Ricerca

Profilo utente

Si richiede la registrazione per accedere ad alcune funzionalità.

Entra col tuo profilo

Registrati

Arte e diritto


L’estetica e la critica d’arte del Ventesimo Secolo hanno messo in dubbio, per larghi tratti, la legittimità e l’autonomia della nozione di “arte”, giungendo a negarne l’autonoma consistenza e ad escluderne  la stessa fenomenologia. Del resto, le più recenti esperienze dell’arte contemporanea sembrano accostarsi ad un’ipervalutazione del gesto “dell’artista” – per quanto anche di significato negativo quanto al rapporto con l’esistente – rispetto al prodotto “dell’arte”  in sé.  Il dato appare in contraddizione, peraltro, con l’esperienza storica e con la percezione sociale del fatto d’arte; e  contrasta, apparentemente, anche con l’esperienza concreta del rapporto tra il prodotto dell’arte ed il valore economico attribuito a tale prodotto. L’indagine giuridica su questi temi è perciò ricca di fascino, poiché attraversa gli spazi che l’idea stessa di arte percorre dal momento creativo intellettuale all’esito concreto-oggettivo, concettuale o gestuale e alla sua circolazione. In altri termini, essa percorre gli itinerari dello spirito dall’interiorità del creatore  al fatto d’arte (qualsiasi esito esso produca) come evento di  rilievo sociale e giuridico; e può porre in discussione la stessa autonoma rilevanza del fatto artistico, in vista di una sua disciplina giuridica. Per questo, la ricerca si sviluppa considerando i problemi definitori (arte, fatto d’arte);  il rapporto tra creatore e creazione; il regime giuridico delle tutele e della eventuale circolazione giuridica del prodotto dell’arte. Soprattutto nella prima parte il discorso è aperto alle scienze filosofiche, al contributo del critico e dell’artista, alle neuroscienze. Il percorso strettamente giuridico si dipana, invece, in modo trasversale alle distinte discipline (diritto costituzionale, diritto privato sostanziale, diritto processuale civile, diritto penale, diritto  tributario) ed affronta i settori relativi alla tutela dell’artista e dell’arte, alla circolazione e restituzione del bene artistico, alla promozione dei valori sottesi alla cultura dell’arte, con un respiro anche comparatistico.

 Coordinatore: Francesco Bosetti

 Collaboratori scientifici affiliati all’area di ricerca

Dr. Luca Arnaudo
Prof. Maria Grazia Ceccherini
Prof. Giovanni Comandé
Dr. Lorenzo Gremigni Francini
Prof. Antonio Lazari
Prof. Fabio Merusi
Phd Stud. Antonio Principato
Dr.  Claudio Ragoni
Phd Stud. Silvia Scalzini
Prof. Alessandro Tosi

Esempi di Attività di ricerca e pubblicazioni collegate


Vai alle pubblicazioni relative a questa area di ricerca

Oggi in laboratorio

Dicembre 2018

D L M M G V S
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
31

Vedi tutti gli eventi di formazione o didattica.