L'osservatorio

Profilo utente

Si richiede la registrazione per accedere ad alcune funzionalità.

Entra col tuo profilo

Registrati

Le ultime dall'osservatorio


L’istruttore imprudente risponde dei danni che si provoca l ...

Scritto da Elisa Serani il 07 Feb 2018

Corte App. di Lecce, sez. distaccata di Taranto, Sent. 24 febbraio 2017

 

Un giovane allievo di kitesurf riceve dal proprio istruttore una vela più grande di quella consona ad un principiante e viene condotto, per la sua lezione, in una spiaggia dove sono presenti alcune costruzioni, insidie per i praticanti di questo sport.

Durante la lezione il giovane, a causa della sua inesperienza nonché delle forti raffiche di vento tipiche di quella località, perde il controllo del suo attrezzo velico andando a sbattere violentemente contro uno degli edifici presenti sulla spiaggia e riportando gravi lesioni al viso e al ...


ISCRIZIONI CHIUSE Seminario Gratuito “I Dialoghi dell'osservatorio” La polifunzionalità ...

Scritto da segreteria il 19 Feb 2018

giovedì 22 febbraio 2018, ore 14.30 - 17.30, Aula 3 - Scuola Superiore Sant’Anna, P.zza Martiri della Libertà 33 - Pisa

Iscrizioni aperte fino alle ore 12.00 di lunedì 19 febbraio 2018

 per maggiori informazioni e iscrizioni


Ciclo di Seminari: I Dialoghi dell'osservatorio

Scritto da Segreteria il 30 Gen 2018

I dialoghi dell’Osservatorio" sono incontri periodici volti a presentare e a commentare con magistrati ed esperti del settore i trend giurisprudenziali estratti dalle ricerche condotte dai collaboratori dell’Osservatorio sul danno alla persona in materia di responsabilità civile. 

A breve saranno aperte le iscrizioni al Primo incontro dal titolo

"Il Risarcimento del danno non patrimoniale oggi tra danni punitivi e tabelle

22 Febbraio 2018 14:30 - 17:30

 


Gli oneri di comunicazione della struttura sanitaria dall'avvio delle ...

Scritto da Marco Lovo il 20 Giu 2017

All'indomani dell'approvazione della legge n. 24/2017 (c.d. legge Gelli) in materia di responsabilità sanitaria, una delle problematiche che stanno emergendo riguarda gli obblighi di comunicazione previsti dall'art. 13 in capo alle strutture sanitarie o sociosanitarie nonché alle imprese di assicurazione (in caso di azione diretta nei confronti di queste ultime da parte del danneggiato) destinatarie di richieste risarcitorie da parte dei soggetti che ritengano di essere stati danneggiati.

La prima parte della norma si riferisce alle ipotesi in cui il danneggiato abbia intrapreso un'azione giudiziaria: in tal caso, il dies a quo del termine ...


Workshop ''Dialoghi Italo Cileni sul danno alla persona: L’esperienza ...

Scritto da Segreteria il 21 Apr 2017

Incontro tra il Gruppo di Ricerca Osservatorio sul Danno alla Persona, Liderlab, Scuola Superiore Sant’Anna, Pisa e il Gruppo di Ricerca Facultad de Ciencias Jurídicas y Sociales, Universidad de Concepción, Chile

mercoledi' 26 aprile, ore 14.30 e venerdi' 28 aprile, ore 14.00, Aula 7 - Scuola Superiore Sant'Anna


PERSONALIZZAZIONE E DANNO DA PERDITA DI CHANCE: IL RISCHIO DI ...

Scritto da Martina Gerbi il 09 Nov 2016

Con la sentenza in commento, la Suprema Corte, torna a ribadire alcuni principi fondamentali in tema di danno alla persona, con particolare riferimento alla necessità di evitare duplicazioni dei risarcimenti.

L’occasione le viene fornita dal ricorso per la riforma della sentenza della Corte d’Appello di Bologna presentato dal giovane (15 anni all’epoca dei fatti) rimasto gravemente ferito in esito ad un tragico incidente stradale (postumi quantificati in 90 punti di invalidità permanente).

Tra i vari motivi di doglianza della parte ricorrente, vi era la presunta violazione, da parte del giudice territoriale, delle regole generali in tema di risarcimento del danno ...