Ricerca

Profilo utente

Si richiede la registrazione per accedere ad alcune funzionalità.

Entra col tuo profilo

Registrati

Mediazione obbligatoria e domanda riconvenzionale: contrasto giurisprudenziale


In relazione alla domanda riconvenzionale formulata dal convenuto non occorre il previo espletamento del procedimento di mediazione sia che essa ampli solo il "petitum", ma non anche l'oggetto della controversia, sia che essa ampli l'ambito della controversia rispetto a quelli che sono stati i confini della stessa in sede di procedimento di mediazione, investendo aspetti nuovi della lite. Leggi le argomentazioni di Trib. Palermo, 11 luglio 2011.

Di contrario avviso, Trib. Roma, sez. Ostia, 15 marzo 2012, secondo cui, poiché l’art. 5 del D. Lgs. n. 28/2010 prevede che, “chi intende esercitare in giudizio un'azione relativa ad ….. e' tenuto preliminarmente a esperire il procedimento di mediazione ai sensi del presente decreto ….”, la domanda giudiziale, quella dell’attore, come pure quella del convenuto (o del terzo) in via riconvenzionale, si qualifica come tale e ciò giustificherebbe, laddove essa abbia ad oggetto una delle materie di cui al primo comma dell’art. 5 del D. Lgs. n. 28/11, la soggezione alla disciplina della mediazione obbligatoria.

Allegati scaricabili

Trib. Palermo, 11 luglio 2011
Trib. Roma, sez. Ostia, 15 marzo 2012

Oggi in laboratorio

Dicembre 2018

D L M M G V S
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
31

Vedi tutti gli eventi di formazione o didattica.