Ricerca

Profilo utente

Si richiede la registrazione per accedere ad alcune funzionalità.

Entra col tuo profilo

Registrati

Mediazione delegata: il giudice indica alle parti la tipologia di organismo a cui rivolgersi


Il Tribunale di Vasto, con ordinanza del 9 luglio 2012 ha invitato le parti alla conciliazione delegata, imponendo alle stesse di scegliere un organismo di mediazione “il cui regolamento non contenga clausole limitative del potere, riconosciuto al mediatore dall’art. 11, secondo comma, del D. Lgs. n. 28/10, di formulare una proposta di conciliazione quando l’accordo amichevole tra le parti non è raggiunto, in particolare restringendo detta facoltà del mediatore al solo caso in cui tutte le parti gliene facciano concorde richiesta, in quanto tali previsioni regolamentari frustrano lo spirito della norma – che è quello di stimolare le parti al raggiungimento di un accordo – e non consentono al giudice di fare applicazione delle disposizioni previste dall’art. 13 del citato decreto, in materia di spese processuali, così vanificandone la ratio ispiratrice, tesa a disincentivare rifiuti ingiustificati di proposte conciliative ragionevoli”.

Leggi il testo integrale di

Trib. Vasto, ord., 9 luglio 2012

Allegati scaricabili

Trib. Vasto, ord., 9 luglio 2012

Oggi in laboratorio

Dicembre 2018

D L M M G V S
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
31

Vedi tutti gli eventi di formazione o didattica.