Ricerca

Profilo utente

Si richiede la registrazione per accedere ad alcune funzionalità.

Entra col tuo profilo

Registrati

I presupposti dell'omologa dell'accordo di conciliazione


L'art. 12, c. 1, D. Lgs. 28/2010 prevede che il verbale di accordo, il cui contenuto non è contrario all'ordine pubblico o a norme imperative, è omologato, su istanza di parte e previo accertamento anche della regolarità formale, con decreto del Presidente del Tribunale nel cui circondario ha sede l'organismo. Il Tribunale di Lamezia Terme, con decreto del 17 febbraio 2012 ha puntualizzato che il presupposto dell'ordine pubblico implica lo svolgimento di una verifica che non può prescindere da una delibazione sulla corretta instaurazione del contraddittorio tra tutti i soggetti interessati alla situazione sostanziale dedotta in lite (nel caso di specie, trattavasi dei proprietari del bene di cui era domandata l'usucapione e dei creditori che vantavano iscrizioni sul bene medesimo).

Leggi il testo integrale di

Trib. Lamezia Terme, 17 febbraio 2012

Allegati scaricabili

Tribunale di Lamezia Terme, con decreto del 17 febbraio 2012

Oggi in laboratorio

Dicembre 2018

D L M M G V S
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
31

Vedi tutti gli eventi di formazione o didattica.